MEDITAZIONI DI DON OTTORINO

(Nel 2017 le meditazioni sono tratte dal libretto intitolato "Dovete Incendiare il Mondo")

Quando in un aereo in volo si accende la scritta “allacciare
le cinture”, è segno che ci sono in vista dei temporali, delle
forti correnti d’aria o dei banchi di nubi un po’ pericolosi.
Attenti, figlioli, anche nella vita spirituale a un dato momento
si può accendere la scritta: “Allacciare le cinture!”.
A noi non interessano quali siano, da dove vengano queste
tempeste; io vi dico soltanto: “Allacciare le cinture!”.
Voi chiederete: “Dove sono le cinture?”. Figlioli, la prima
cintura da allacciare è la “cura del sole”. In altre parole:
allacciatevi al tabernacolo! Imparate a vivere della vita di
Gesù: vita di preghiera, vita di unione con lui.
Attaccatevi a lui! Guardate che lui è vivo, guardate che
ha il cuore grande, guardate che vi capisce, guardate
che vi parla se voi lo ascoltate.
Perciò stringiamo sempre di più il nostro cuore al cuore
di Cristo. E allora, quando voi avrete allacciato questa
cintura e sentirete che fuori soffia il vento, a voi verrà da
ridere perché avrete una cintura tale che direte: “Io ho il
mio Cristo e mi basta”.
Perciò, per prima cosa, figlioli, attaccatevi al tabernacolo,
ma attaccatevi proprio in modo da parlare con lui e di sentirlo.
Non sentimentalismi: “Gesù, Gesù...”. No, no, no!
Rimanete attaccati nell’aridità, attaccati nella freddezza:
“Signore, sono tuo! Credo, sai. Anche se sento freddezza,
anche se sento aridità, sono pronto a questo pane duro
che tu mi domandi, a questo vuoto del cuore, a questa
amarezza. Signore, per te, per le anime, Signore! Eccomi
qua!”. Figlioli, questo è necessario; bisogna che ce la
intendiamo così con il Signore. (

“ALLACCIARE LE CINTURE!” - IL TABERNACOLO

DIO DEVE ESSERE IL CENTRO DELLA NOSTRA VITA

IN CONTINUO CONTATTO CON DIO

CONTEMPLARE LA NOSTRA GRANDEZZA

SENZA LA MADONNA NON C’È STRADA VERSO LA SANTITÀ

LA SANTITÀ È FATTA DELL’AMORE CHE TRASCINA LE PICCOLE COSE

DIO PUÒ FARE TUTTO, MA CON LA NOSTRA COLLABORAZIONE

TELEFONARE A DIO IN TUTTI GLI ISTANTI

NON FERMARSI DAVANTI ALLE DIFFICOLTÀ

SE I NOSTRI INCONTRI CON DIO NON SONO VERI, SONO UNA COMMEDIA

SAPERSI MORTIFICARE PER AMORE DEL SIGNORE

SE SARETE UNITI A CRISTO, LO SPIRITO SANTO SARÀ IL VOSTRO SUGGERITORE

TRASFORMARE L’IMPOSSIBILE IN POSSIBILE

DALLA MESSA SI RITORNA O PURIFICATI O CON UNA RESPONSABILITÀ IN PIÙ

NON SI CRESCE NELLA VITA SPIRITUALE SENZA INCONTRARSI CON MARIA

SE NON SIAMO UOMINI UNITI A DIO SIAMO DEI FALLITI

DI GIORNO E DI NOTTE PENSARE A COME CONDURRE I FRATELLI A DIO

NOSTRO SÌ A DIO ISTANTE PER ISTANTE

IL SOGNO DI DIO: FARE DEL MONDO UNA GRANDE FAMIGLIA

LA FRETTA È FRUTTO DI SUPERBIA

LA PAZIENZA È FIDUCIA IN DIO

TANTI PICCOLI FILI FORMANO UNA CORDA

LA CORREZIONE FRATERNA È DIFFICILE MA NECESSARIA

I VIZI SOTTO LA CENERE

DIAMO AL SIGNORE LA GIOIA DI PERDONARCI

PENSIAMO CHI È DIO E CHI SIAMO NOI: DA QUI COMINCIA LA NOSTRA VERA GRANDEZZA

SAPER DIMENTICARE LA PROPRIA STANCHEZZA

ANCHE GESÙ SI STANCAVA

LA MAGGIOR PARTE DELLE CROCI SONO... PENNELLATE DEL SIGNORE

LE AZIONI LITURGICHE: UN INCONTRO FRA IL CIELO E LA TERRA

SOTTOPORRE LE NOSTRE SCELTE ALLA FIRMA DI DIO

APRIRE LA PORTA A CRISTO

SERVIRE I FRATELLI È SEMPRE PESANTE

ALLACCIARE LE CINTURE!” OBBEDIENZA ALLA CHIESA

“ALLACCIARE LE CINTURE!” - IL TABERNACOLO

CERCASI DONATORI DI SANGUE

IL BATTESIMO CI FA GRANDI

IL SIGNORE SI SERVE DEI PICCOLI PER LE SUE RIVOLUZIONI

L’orgoglioso fa di sé la misura della verità

L’orgoglioso fa di sé la misura della verità

METTERE TESTA E CUORE NEL CUORE DI DIO

IL NOSTRO CUORE O VA VERSO IL CREATORE O VA VERSO LE CREATURE

Se non sei santo non combini nulla

Quando stai facendo la sua volontà il Signore ti guarda e sorride

Avanti, avanti, con il Vangelo in mano!

IL SANGUE DI GESÙ PURIFICA

Far passare Dio attraverso le nostre amicizie

Saper scoprire l’impronta di Dio anche nell’ateo

Cercare solo la simpatia di Dio

Dio vuole che ci consumiamo per l’unità

Vivere pensando all’eternità

Siamo creati per il Cielo

I nostri interessi devono essere quelli di Cristo

Ecco la carità: essere a disposizione di tutti

Per essere strumenti nelle mani di Dio dobbiamo riconoscere la nostra povertà

Essere noi simili a Cristo prima di pretenderlo dagli altri

Saper leggere il desiderio del fratello

Dobbiamo fermarci dinanzi al tabernacolo e meditare, meditare

È a contatto con Dio che si forma una mentalità moderna

“Consumatevi come una candela per amore di Dio e delle anime!”

La vera carità non si stanca mai

Chi conosce veramente Cristo non si lascia imbrogliare dalle stupidaggini

È lo Spirito Santo che ci fa amare la Volontà di Dio

Domandate la forza di dire sempre di sì al Signore

Siamo chiamati a portare nel mondo la fede

Non c’è persona che non abbia il cuore insanguinato

Mentre la casa brucia è ridicolo mettersi a discutere

La nostra vita deve consumarsi, come una candela, tutta per il Signore

“È appunto per le tue miserie che ti voglio bene!”

“Signore, desidero incontrarmi con te”

“Non fate la vostra volontà!”

In Paradiso non si va in carrozza

Leggere, vivere, trasmettere agli altri la Parola di Dio

Gesù mi manda a tutte le genti

Il Signore ha dato la legge del lavoro per tutti

Siamo attesi in un’altra terra

La croce è come l’aria che respiriamo

La croce è come l’aria che respiriamo

Gesù che ti ama, ti chiede di soffrire con lui

Ascoltare lo Spirito Santo

Credere che lo Spirito Santo è sempre con noi

Il demonio prende di mira specialmente i buoni

Le anime si acquistano solo con la sofferenza

Se ti sei incontrato con Cristo, il tuo apostolato è meraviglioso

“Grazie Gesù dei buoni pastori che mi hai messo accanto”

Abbiamo Gesù per pastore, non ci manca niente

Le lodi che riceviamo, le riceviamo per procura

Le lodi e i rimproveri vanno ricevuti alla luce di Dio

La croce è sempre croce

Santità è mettere il Signore al primo posto

Umorismo sì, ma con amore

Non abbiate paura della vostra debolezza

Dare a Dio il cento per cento

Pensa quanta fiducia Dio ha per te

Sei chiamato da Dio e non ti appartieni più

Devo fare il missionario moltiplicando me stesso

“Mi vuoi bene? Soffri con me!”

“Venga il Salvatore!”

Se prima non è passato Dio, la parola dell’apostolo non converte

Se Dio non prepara il cuore la nostra azione è inutile

Sì, il Signore ci dona la Pasqua, ma alla fine

“Siate santi e mostratevi santi!”

Dobbiamo dare tutto senza sotterfugi

Riposeremo in Paradiso

Quando uno si dona, il Signore cancella e dimentica il passato

Se non siete pieni di Cristo Crocifisso non lo siete neppure di Cristo Risorto

L’amore è donazione, è un’offerta gratuita

- Siamo mandati a parlare di quello che abbiamo veduto

- Quando parlate di Dio unitevi a Lui fino a scomparire in Lui

È il Signore che apre i cuori

Se amo Gesù faccio quello che piace a Lui

Il pensiero della morte ha formato tanti santi

Obbedienza è ricerca della volontà di Dio fatta insieme

Siamo sulla terra per compiere la volontà del Padre

La santità è tutta qui: imitare Cristo nel compiere la volontà del Padre

Gesù vuole tutto o niente

Il sorriso, la gioia, la bontà sono qualità che trascinano

Mettere in preventivo le difficoltà e le delusioni

Guardare la parte migliore delle persone

Siamo fatti per volare

Meglio un peccatore che una persona senza ideali

Per andare d’accordo è inevitabile far fatica

Saper dire una parola di lode o di ringraziamento è carità

Riconoscere con semplicità i doni che il Signore ci ha fatto

Cosa fare per essere umili

ANCHE GESÙ SI STANCAVA

È DIO CHE GUIDA LA CHIESA

IL PAPA È L’UOMO DI DIO

PENTIRSI SÌ, SCORAGGIARSI NO!

DALLA PASSIONE DI GESÙ IMPARO A VIVERE LA MESSA OGNI GIORNO

STRUMENTI NELLE MANI DI DIO PER UN’OPERA SOPRANNATURALE

CONSERVARE IL SORRISO ANCHE QUANDO C’È DA SOFFRIRE

LA MAGGIOR PARTE DELLE CROCI NON SONO CROCI, MA PENNELLATE DEL SIGNORE

SAPER RINGRAZIARE DIO ANCHE DELLE CROCI

L’INCONTRO CON DIO DEVE ESSERE PREPARATO

L’INCONTRO CON DIO DEVE ESSERE DESIDERATO

L’INCONTRO CON DIO L’INCONTRO CON DIORICHIEDE PUREZZA DI CUORE

LE AZIONI LITURGICHE: UN INCONTRO FRA IL CIELO E LA TERRA

SEMPRE IN STATO DI DONAZIONE

ACCETTARCI CON I NOSTRI LIMITI

LA NOSTRA VOLONTÀ IN SINTONIA CON QUELLA DI DIO

NON LASCIARSI PRENDERE DALL’ATTIVISMO

SOTTOPORRE LE NOSTRE SCELTE ALLA FIRMA DI DIO

FARSI SANTI COSTA FATICA

RISPETTARE IL PROPRIO CORPO SENZA FARNE UN IDOLO

RISPETTARE IL PROPRIO CORPO SENZA FARNE UN IDOLO

SIAMO TUTTI MANDATI A PREDICARE

DISPONIBILITÀ TOTALE NELLE MANI DI DIO

APRIRE LA PORTA A CRISTO

IMPORTA FARE QUELLO CHE IL SIGNORE ORDINA

L’IMPEGNO PER GLI ALTRI NASCE DAL NOSTRO AMORE A DIO E AI FRATELLI

SERVIRE I FRATELLI È SEMPRE PESANTE

L’AZIONE APOSTOLICA È NECESSARIA QUANTO LA PREGHIERA

PER PREGARE OCCORRE IMMAGINARE GESÙ “PERSONA VIVA”

LA CHIAMATA ALLA VITA CRISTIANAÈ UN COMANDO D’AMORE

“ALLACCIARE LE CINTURE!” - UNIONE FRATERNA

“ALLACCIARE LE CINTURE!”OBBEDIENZA ALLA CHIESA

“ALLACCIARE LE CINTURE!” - IL VANGELO

“ALLACCIARE LE CINTURE!” - IL TABERNACOLO

PAGARE DI PERSONA IL PREZZO DELL'UNITÀ

LIBERI DI CANTARE BENE QUELLO CHE DIO VUOLE ISTANTE PER ISTANTE

VEDERE IL MONDO CON GLI OCCHI DI GESÙ

CERCASI DONATORI DI SANGUE

IL SIGNORE SI SERVE DEI PICCOLI PER LE SUE RIVOLUZIONI

LASCIARSI LAVORARE DA DIO E LUI FARÀ CON NOI GRANDI COSE

“SIAMO SERVI INUTILI!”

METTERE TESTA E CUORE NEL CUORE DI DIO

IL NOSTRO CUORE O VA VERSO IL CREATORE O VA VERSO LE CREATURE

“AMO IO SUFFICIENTEMENTE IL SIGNORE?”

AVERE UN CHIODO FISSO: FARE QUELLO CHE VUOLE IL SIGNORE

“CARMELI AMBULANTI”

NELLA MESSA IL SANGUE DI GESÙ SALVA

IL SANGUE DI GESÙ PURIFICA

IL PARADISO L’AVREMO LASSÙ, NON QUI IN TERRA

SULL’ALTARE PANE E VINO NON BASTANO

IN CONTINUO CONTATTO CON GESÙ

SOLO SE SCOPRO CHI È DIO COMPRENDO LA GRAVITÀ DEL PECCATO

«GRAZIE, SIGNORE, D’AVERMI FATTO CRISTIANO!»

«VOI SIETE DEI!»

IL RISCHIO DI ESSERE TROPPO “AMBULANTI” E POCO “CARMELI”

“PARLANE A LUI!”

UN MODO SEMPLICE PER VIVERE COME VUOLE IL SIGNORE

COME SUPERARE I MOMENTI DI MAGGIOR DESOLAZIONE

LA DONAZIONE AL SIGNORE DEVE ESSERE TOTALE

L’UOMO DI DIO PROFUMA DI CRISTO

LA VITA SPIRITUALE È UNA CONTINUA SCOPERTA

DOVE NON C’È CARITÀ NON C’È DIO

ALLA BASE DELLA CARITÀ C'È LA FEDE IN DIO

ESSERE GLI SPECIALISTI DELLA CARITÀ

CARICARSI INTERIORMENTE PER MOSTRARE DIO ESTERNAMENTE

“SIGNORE, ECCOMI A TUA DISPOSIZIONE LA MIA GIORNATA È TUA!”

LA SUPERBIA INIZIA DAL POCO

LA MADONNA MI INSEGNA A CAMMINARE

LA MADONNA È MIA MAMMA

SCEGLIERE LE AZIONI SECONDO I GUSTI DI DIO

IL SANTO È UN RIVOLUZIONARIO

AVERE IL CUORE DI DIO

CERCARE LA VOLONTÀ DI DIO ANCHE NELLE PICCOLE COSE

NON POSSIAMO SCENDERE A COMPROMESSI CON DIO

UN UNICO AMORE: FARE LA VOLONTÀ DI DIO

COME TRASFORMARE LE MIE SCELTE IN SCELTE DI DIO

CHI CORRE PER AMORE NON SI STANCA

LA PREGHIERA VA FATTA ACCOMPAGNANDO LE PAROLE CON IL CUORE

PREGARE IL PADRE SENTENDO GESÙ ACCANTO A NOI

QUANDO UNO SI CONVERTE, LA MANO DI DIO LO PORTA IN ALTO

LA NOSTRA MISSIONE È QUELLA DI ILLUMINARE

STRUMENTI DOCILI E ATTENTI NELLE MANI DEL SIGNORE

LA MADONNA PRENDE CON NOI IL CALICE DELLA SOFFERENZA

ANCHE NOI CHIAMATI A “COMPLETARE LA MISURA”

NON C’È CREATURA, DOPO GESÙ, CHE ABBIA FATTO LA VOLONTÀ DI DIO COME MARIA

CHI AMA IL SIGNORE SENTE LA PASSIONE PER I FRATELLI

OTTIMISMO È CREDERE CHE CON NOI OPERA IL SIGNORE

CHI CERCA LA VOLONTÀ DI DIO S’INCONTRA SEMPRE CON LA SOLITUDINE

COME CONOSCERE LA VOLONTÀ DI DIO

UMILTÀ VERA È METTERSI AL PROPRIO POSTO

“IO LO GUARDO E LUI MI GUARDA”

SAPERSI FERMARE PER RICARICARSI NELLO SPIRITO

LA PREGHIERA È COLLOQUIO DI FIGLI COL PADRE

LE COSE PIÙ IMPORTANTI VANNO TRATTATE DAVANTI AL TABERNACOLO

IL NOSTRO CANTICO DI RINGRAZIAMENTO PER I DONI RICEVUTI

IL SIGNORE HA UN DEBOLE PER LE PICCOLE COSE

CHI FA LA VOLONTÀ DI DIO NON FALLISCE MAI

IL PECCATO ROMPE L’ARMONIA

IN PARADISO ENTRANO SOLO GLI UMILI

IMPEGNARCI DI PIÙ PENSANDO ALL’INCONTRO FINALE CON DIO

NON INSUPERBIRSI PER I DONI RICEVUTI

IN PARADISO NON ENTRA NULLA CHE NON SIA PURO

OGGI NEL MONDO C'È CRISI DI SANTI

NON ABBIAMO QUI LA NOSTRA CASA

“ECCOMI, MANDA ME!”

ENTRARE NELLA MERAVIGLIOSA MUSICA DELLA VOLONTÀ DI DIO

Dite agli uomini che il lavoro è una cosa santa!

Il mio Dio è proprio qui, dentro di me

App Meditazioni don Ottorino

Ti va di avere ogni giorno la parola di don Ottorino direttamente sul tuo smartphone (cellulare)?
Vai su Play store e cerca "In ascolto di don Ottorino" oppure anche solo "don Ottorino"...
Se invece possiedi un iPhone un iPad qui il link per scaricare l'app dalla Apple Store
Avrai una graditissima sorpresa.
Potrai avere il testo di ogni giorno per i tre volumi, sia in italiano che in portoghese e spagnolo...

Go to top