Caro amico, cara amica, se sbirciando queste pagine, percepirai una ventata di pace o anche solo una leggera brezza di novità, non lasciare che voli via: ascoltala!

Chi è Gesù nella tua vita?

La nostra spiritualità

Vogliamo diventare sempre di più come Gesù. Vogliamo assumere in noi i suoi stessi sentimenti. La nostra spiritualità si traduce così in tracce semplici che orientano il nostro cammino dietro a Gesù.

 

‘Sono al mio posto?’

Abbiamo scoperto che Dio ha un progetto d’amore su ognuno di noi. Ogni persona è una tesserina insostituibile nel meraviglioso mosaico della creazione.  Per questo ci chiediamo in ogni momento se stiamo occupando questo nostro posto come Gesù.

 

‘Fiducia nella Provvidenza’

In Cielo c’è Qualcuno che pensa a noi! Dio si prende cura di ogni suo figlio con amore di Padre. Come Gesù, riconosciamo che Dio agisce in ogni situazione come un vero Papà premuroso.


‘La cura del sole’

Ogni giorno dedichiamo tempo all’adorazione silenziosa davanti all’Eucaristia, per ricevere la ‘tintarella’ del Signore e sentire come Gesù.

 

‘Parlane a Lui’

Prima di ogni azione e di ogni scelta, ci rivolgiamo a Gesù perché ci aiuti a capire la volontà del Padre su di noi. La preghiera è un dialogo cosciente e personale con Dio, per imparare a pensare come Gesù.

 

‘Con Cristo nel cuore, nella famiglia, nel lavoro’

In questo modo, Gesù diventa il centro della nostra vita quotidiana. Ogni ambiente ed ogni relazione sono il luogo in cui possiamo riconoscere Dio, nascosto nel mistero di ogni persona che incontriamo, per imparare ad amarla come Gesù.

 

Uniti nella carità

La ‘trasfusione’ dell’amore di Dio in noi ci rende capaci di vivere da fratelli e sorelle, nel servizio reciproco, per contribuire a creare una umanità più giusta e fraterna.

La carità tra noi genera l’unità, COME GESÚ CON IL PADRE E LO SPIRITO SANTO. 

 

L’unità contagia ogni persona di buona volontà, rendendoci segno e strumento per generare la grande famiglia dei figli di Dio.

 

‘Perdona, comprendi, sopporta, aiuta e per tutti abbi un sorriso’

La carità si traduce in atteggiamenti semplici e quotidiani, che ci fanno amare come Gesù non nelle opere straordinarie, ma soprattutto nell’ordinarietà delle nostre relazioni.

 

Ama la croce’

Siamo consapevoli che l’amore deve, a volte, pagare il prezzo della rinuncia e del sacrificio.

Non sempre la vita è facile. Contempliamo allora il Crocifisso, per imparare ad amare come Gesù anche quando ci chiede di incontrarlo morto e risorto per noi nelle sofferenze e nelle difficoltà dell’esistenza.

 

‘Mamma, ti voglio bene, fammi santo’

Dio ci vuole santi, come GesùIl nome vero della felicità è proprio la santità! Nel cammino verso questa santità ci fa da compagna e modello la Vergine Maria, alla quale ci sentiamo legati con affetto filiale e alla quale ci rivolgiamo con fiduciosa preghiera.

 

 

Le preghiere di don Ottorino

 

Le Preghiere di don Ottorino

 

Meditazioni 2017

 

 

Go to top