SE NON SIAMO UOMINI UNITI A DIO SIAMO DEI FALLITI

Fratelli miei, certe cose non le impariamo sui libri, bisogna
che ce le riveli lo Spirito Santo. Non c’è niente da
fare! Bisogna andare davanti a lui disarmati: è lo Spirito
Santo che ce le dice, che ce le fa fare. È fatica inutile
mettersi a studiare per una giornata intera come si
potrebbe risolvere questo o quel problema, lasciamoci
trascinare da lui, andiamo dinanzi allo Spirito Santo e
diciamogli: “Signore, a, a, a, non so parlare” (Cfr. Ger 1,6).
E allora parlerà lui. Certe cose le impareremo soltanto
quando silenziosamente ci metteremo dinanzi all’altare.
È impossibile che un cristiano possa esercitare la sua
missione, se non sa parlare intimamente con Dio e
ascoltarlo. Basta iniziare. Quando uno assaggia ogni
giorno alcuni minuti di incontro vero con Dio, di adorazione,
di ringraziamento, di richiesta di perdono, di offerta
di se stesso, non occorre che gli si dica: “Quando hai
sete, va’ e bevi”. Sono sicuro che in quei minuti trova la
fonte per potersi dissetare, capisce che senza di lui non
si può concludere niente e non ci si può alzare da terra
per sollevare l’umanità.
Voi capite che ci sarebbero tante altre cose da dire
riguardo alla pietà. A me interesserebbe soltanto che tutti
prendessimo sul serio questa realtà e cioè che, se non
siamo uomini uniti a Dio, siamo dei falliti.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

App Meditazioni don Ottorino

Ti va di avere ogni giorno la parola di don Ottorino direttamente sul tuo smartphone (cellulare)?
Vai su Play store e cerca "In ascolto di don Ottorino" oppure anche solo "don Ottorino"...
Se invece possiedi un iPhone un iPad qui il link per scaricare l'app dalla Apple Store
Avrai una graditissima sorpresa.
Potrai avere il testo di ogni giorno per i tre volumi, sia in italiano che in portoghese e spagnolo...

Go to top