IL NOSTRO CUORE O VA VERSO IL CREATORE O VA VERSO LE CREATURE

Voi dovete essere nel mondo gli uomini di Dio. La gente attende gli uomini di Dio. E diverrete uomini di Dio se starete a contatto con lui, se ve la intenderete con Dio, se parlerete con Dio, se converserete con Dio. Il cuore di un cristiano non può essere un pallone buttato a destra e a sinistra, ma un cuore che ha un orientamento. E l’orientamento per noi è, o la creatura, o il Creatore. Noi ci siamo donati al Creatore e il Creatore si è donato a noi. E allora, tra me e il Creatore ci deve essere un contatto, un contatto d’amore, un contatto di donazione, un contatto di offerta, proprio di immolazione continua. Scusate se insisto, ma questo punto è importantissimo. Perciò fermiamoci un momento, incontriamoci con lui, con Gesù Cristo, ringraziamo e domandiamo perdono e preghiamo che ci aiuti ad essere come lui ci ha pensato fin dall’eternità.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

App Meditazioni don Ottorino

Ti va di avere ogni giorno la parola di don Ottorino direttamente sul tuo smartphone (cellulare)?
Vai su Play store e cerca "In ascolto di don Ottorino" oppure anche solo "don Ottorino"...
Se invece possiedi un iPhone un iPad qui il link per scaricare l'app dalla Apple Store
Avrai una graditissima sorpresa.
Potrai avere il testo di ogni giorno per i tre volumi, sia in italiano che in portoghese e spagnolo...

Go to top