Essere noi simili a Cristo prima di pretenderlo dagli altri

Essere noi simili a Cristo prima di pretenderlo dagli altri

 

È una tentazione quella di predicare mirabilmente la vita interiore e di non metterla in pratica.

 

Devi leggere i libri non per imparare le parole da dire, ma per imparare quello che devi fare. Non devi studiare per insegnare agli altri come devono conformarsi a Cristo, ma per diventare tu simile a Cristo; dopo l’insegnerai anche agli altri: “Ecco, guarda, io ho fatto così e così. Ho fatto fatica per riuscire in questo punto, ma dopo sono riuscito: così, così, così....”. Questo è importante!

 

Mi domando: puoi dirti conformato al Cristo quando sei un criticone, un brontolone? Il distintivo del cristiano dev’essere specialmente questo: sapersi compatire, comprendere. È facile, invece, rinchiudersi, cioè volere che gli altri siano Cristo e dimenticarci che anche noi dobbiamo essere Cristo. Praticamente uno può esigere che gli altri siano conformati a Gesù, mentre lui si dimentica di essere Gesù; e si dimentica di essere Gesù se continua a dire male degli altri invece che prendere per lo stomaco il fratello che sbaglia e dirgli: “Guarda che sbagli”.

 

Ecco dove è facile cascare: mettersi in atteggiamento di condanna degli altri perché non sono Gesù, invece che prenderli amichevolmente e dire: “Fratello mio, guarda che tu non assomigli a Gesù!”. È facile che condanniamo invece che aiutare ad essere e non ci preoccupiamo di essere noi e di aiutare gli altri ad essere.

 

Siamo d’accordo che il distintivo del cristianesimo è la carità, il volerci bene, ma dobbiamo stare attenti di non essere più preoccupati di far divenire Cristo gli altri e magari di metterli in croce, che di essere noi Cristo e Cristo crocifisso.                           

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

App Meditazioni don Ottorino

Ti va di avere ogni giorno la parola di don Ottorino direttamente sul tuo smartphone (cellulare)?
Vai su Play store e cerca "In ascolto di don Ottorino" oppure anche solo "don Ottorino"...
Se invece possiedi un iPhone un iPad qui il link per scaricare l'app dalla Apple Store
Avrai una graditissima sorpresa.
Potrai avere il testo di ogni giorno per i tre volumi, sia in italiano che in portoghese e spagnolo...

Go to top