La vera carità non si stanca mai

Figlioli, una mamma non dice mai al figliolo: “Niente da fare!” e lo butta fuori di casa. La mamma piangerà a causa del figlio, sarà avvilita perché non sa che cosa fare, ma mai la mamma disarma, neanche se il figlio è condannato all’ergastolo: la mamma non disarma mai! 

 

Se in noi c’è veramente la carità, non disarmiamo mai. È vero, sì, che quel mio fratello non cambia mai: sono vent’anni che siamo insieme, sono vent’anni che cerchiamo di capirci. Si porta pazienza! Sappiamo com’è. Il Signore lo ha fatto grande e grosso: una volta si siede in fretta su una sedia e la sfonda, un’altra volta ti stringe la mano e ti spacca le ossa..., che cosa vuoi farci? Ha già rovinato quattro o cinque persone e dopo vengono a chiedere il risarcimento dei danni... È fatto così, va bene, pazienza... Dico male? Bisogna accettare anche le deficienze delle persone. 

 

Non bisogna mai dire: “Ah, quello è un povero tonto!”. Non bisogna rinunciare mai, ma ritentare sempre di nuovo, senza impazientirsi, né rinunciare alla comunione con tutti!   

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

App Meditazioni don Ottorino

Ti va di avere ogni giorno la parola di don Ottorino direttamente sul tuo smartphone (cellulare)?
Vai su Play store e cerca "In ascolto di don Ottorino" oppure anche solo "don Ottorino"...
Se invece possiedi un iPhone un iPad qui il link per scaricare l'app dalla Apple Store
Avrai una graditissima sorpresa.
Potrai avere il testo di ogni giorno per i tre volumi, sia in italiano che in portoghese e spagnolo...

Go to top