Obbedienza è ricerca della volontà di Dio fatta insieme

Insisto sulla ricerca della volontà di Dio conosciuta attraverso l’obbedienza. State attenti, perché il demonio è tremendo. Il demonio, perché non facciate la volontà di Dio e, naturalmente, perché andiate in rovina, vi farà pensare: “Volontà di Dio? Sì, sì, ma cosa vuoi che capisca quello stupido di superiore! Volontà di Dio? Ma cosa vuoi che capisca quel cretino, quell’imbecille: è di un altro secolo! Volontà di Dio? Sì, ma qua, ma là, ma questo, ma quest’altro”. Il demonio, che è furbo, ci farà vedere la parte umana e dirà: “Vuoi che io obbedisca ad Erode, a quel disgraziato? Ma scherziamo!”.

 

Se dall’obbedienza non mi viene chiesto il peccato, quella è la volontà di Dio.

 

Intendiamoci bene, volontà di Dio non vuol dire che non si possa discutere. È chiarissimo: accettare non vuol dire che siete degli stupidi e che dovete ubbidire con gli occhi chiusi. No, no, per carità. L’obbedienza è una ricerca della volontà di Dio, per cui avete il dovere, non solo il diritto, ma il dovere fraterno di esprimere le difficoltà e anche di dare e suggerire dei consigli.

 

Ma l’obbedienza religiosa e cristiana non è una votazione, per cui se si è in dieci, sei hanno diritto contro quattro. Capito? Questo non è ciò che vuole il Signore, ma che tutti e dieci cerchino la sua volontà: questa è la volontà del Signore. Il superiore che non fa questo, manca; però gli altri dovrebbero obbedire anche se l’altro manca, perché il Signore comanda anche per mezzo di un imbecille e di un delinquente. Staccarsi dal superiore significa staccarsi dalla corrente. È inutile che una ruota protesti: “Non voglio andare dove mi conduce l’autista”; staccati e allora ti fermi. L’autista monterà la ruota di scorta e la macchina continuerà lo stesso il suo percorso. Siccome la macchina è di Dio, se a un dato momento tutte le ruote fanno sciopero, Dio mette le ali alla macchina ed essa vola per aria...   

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

App Meditazioni don Ottorino

Ti va di avere ogni giorno la parola di don Ottorino direttamente sul tuo smartphone (cellulare)?
Vai su Play store e cerca "In ascolto di don Ottorino" oppure anche solo "don Ottorino"...
Se invece possiedi un iPhone un iPad qui il link per scaricare l'app dalla Apple Store
Avrai una graditissima sorpresa.
Potrai avere il testo di ogni giorno per i tre volumi, sia in italiano che in portoghese e spagnolo...

Go to top