CHI CORRE PER AMORE NON SI STANCA

Non scoraggiamoci pensando alle fatiche che ci attendono. Se noi confidiamo di avere un fratello e una mamma in Paradiso, io vi assicuro che le fatiche che ci attendono saranno come le fatiche che attendono quelli che vanno a funghi. Quelli che vanno a funghi certamente fanno fatica per la camminata, per la stanchezza e per la difficoltà poi di dormire, ma non importa:

lo scopo è raccogliere funghi, per cui non si accorgono della strada, della fatica, delle sudate perché hanno una meta da raggiungere.

Se consideriamo che la nostra meta è il Paradiso, che la salvezza di un’anima ha un valore veramente immenso, se consideriamo che abbiamo una mamma che ci attende, io penso che le fatiche che dovremmo fare per vincere le tentazioni e per resistere alle cattiverie del mondo e del demonio, saranno le fatiche gioiose di chi fa qualcosa con passione. Quando si fa una cosa con passione questa non pesa.

Nel nostro lavoro dovremmo essere così appassionati, così presi dall’interesse per il nostro apostolato, che facciamo ogni cosa con amore, e anche se sarà pesante lo sarà di meno. Perché? Perché c’è una motivazione che ci spinge e cioè la passione delle anime, l’amore di Dio.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

App Meditazioni don Ottorino

Ti va di avere ogni giorno la parola di don Ottorino direttamente sul tuo smartphone (cellulare)?
Vai su Play store e cerca "In ascolto di don Ottorino" oppure anche solo "don Ottorino"...
Se invece possiedi un iPhone un iPad qui il link per scaricare l'app dalla Apple Store
Avrai una graditissima sorpresa.
Potrai avere il testo di ogni giorno per i tre volumi, sia in italiano che in portoghese e spagnolo...

Go to top