IL PECCATO ROMPE L’ARMONIA

Amici miei, ci rendiamo conto della gravità del peccato? Io ho paura che con il mondo di oggi, si vada perdendo il senso del peccato, dell'offesa a Dio. Quando vi ritirate in preghiera, mettete a fuoco questi punti: cosa vuol dire offendere Dio e come ogni peccato, per quanto sia piccolo, rompe l'equilibrio.

Voi sapete che i gommisti d’auto hanno un apparecchio per equilibrare le gomme, perché se una gomma non è equilibrata, la macchina non corre bene.

 Non parliamo, poi, di un motore elettrico il quale, se non è equilibrato, si muove e sembra quasi girare per tutta la tavola; così capitava ai nostri primi motori, che andavano da una parte all'altra dell'officina da soli, anche perché, invece d'essere costruiti con lamierino magnetico al silicio, erano fatti con i fondi dei barattoli. Beh, amici miei, quando un motore non è equilibrato, è un disastro!

Quando io commetto un solo peccato veniale, rompo l'equilibrio di tutto l'universo; per quanto poco, rompo l'equilibrio. Guardate che dobbiamo renderci conto di questo: ognuno di noi ha collaborato a rompere l'equilibrio, e la penitenza è un mezzo per equilibrare l'universo. Dio ha creato tutto nell'armonia. Io, uomo, posso rompere l'armonia. In che modo? Ribellandomi: è sufficiente un solo peccato veniale volontario. 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

App Meditazioni don Ottorino

Ti va di avere ogni giorno la parola di don Ottorino direttamente sul tuo smartphone (cellulare)?
Vai su Play store e cerca "In ascolto di don Ottorino" oppure anche solo "don Ottorino"...
Se invece possiedi un iPhone un iPad qui il link per scaricare l'app dalla Apple Store
Avrai una graditissima sorpresa.
Potrai avere il testo di ogni giorno per i tre volumi, sia in italiano che in portoghese e spagnolo...

Go to top