Non la meta, ma la via!

Gv 14, 1-12 – V Domenica di Pasqua

Sì, il nostro cuore non può essere turbato, perché la dimora che Gesù ha preparato per noi sta proprio qui. Non tanto, o non soltanto, nel Cielo dell’al-di-là, bensì nell’intimo dell’al-di-qua.

Non fuori da questa vita terrena, ma dentro la nostra esistenza carnale. E’ qui che nasce l’uomo spirituale, nella stanza intima dell’anima, dove riposa il nostro Amato e ci attende, per riposare anche noi fin d’ora i nostri turbamenti terreni.

La conoscenza che Gesù si propone è proprio l’intimità nuziale, che è possibile nel talamo della nostra interiorità. Certamente Gesù si prepara all’incontro con sorella morte, e prepara così anche noi al distacco, alla partenza, al mistero. Ma la paura della morte turba le relazioni oggi: è qui e ora che si insinua il terrore di non esistere per nulla e per nessuno. Ed è qui, allora, che giunge la buona notizia: ‘Chi ha visto me, ha visto il Padre’; chi guarda il volto di Gesù Crocifisso e risorto, vede il volto del Padre e riceve l’Amore dello Spirito.

E si compie l’opera, l’unica opera che il Padre continua a compiere in chi segue il suo Figlio prediletto e si lascia plasmare dallo Spirito di Vita. L’opera è la fede, la fiducia, incondizionata. L’opera è un nuovo modo di relazionarsi, con Dio, con gli altri, con se stessi, con il mondo. L’opera è una presenza nuova, che appoggia la propria pace nella roccia di una relazione, di un ponte definitivo steso tra Cielo e terra. L’opera è l’adesione appassionata all’Amore della Trinità, conosciuto per immersione più che per riflessione, accolto dal di dentro più che cercato nel di fuori.

‘Oggi la salvezza è entrata in questa casa’ (Lc 19,9): Gesù non si presenta come la meta, ma come la via. E’ nel cammino che si incontra la vita. Ed è il cammino che manifesta tutta la verità. Dio è relazione d’amore. E noi siamo a sua immagine e somiglianza.

 Padre  Luca Garbinetto

Pia Società San Gaetano

Ti potrebbe interessare anche

Ultima modifica il Sabato, 17 Maggio 2014 21:11

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Go to top